Torna indietro

News

Dispositivi Wearable per la SAP Digital Supply Chain

La gestione “hand free” delle operazioni di magazzino è oggi possibile grazie a PreBilt

Le Wearable Technologies, letteralmente “Tecnologie Indossabili” sono dispositivi oggi sempre più diffusi in diversi settori industriali.

In ambito aziendale, il vantaggio principale è sicuramente rappresentato dalla possibilità di svolgere svariate operazioni a mani libere.

Provate per esempio a pensare a quanti e quali benefici possono apportare nella gestione delle attività interne alla supply chain, aumentando in particolare produttività ed efficienza nelle operazioni di magazzino: la possibilità di lavorare con dei dispositivi online, ad esempio Microsoft Teams, consente agli operatori di magazzino di poter condividere con i colleghi foto e video in real-time e di ricevere opinioni ed istruzioni immediate, diminuendo drasticamente i tempi di svolgimento delle attività.

Dispositivi Wearable per la gestione della Supply Chain

Se i dispositivi attivabili tramite comandi vocali sono ormai comunemente diffusi nella gestione dei magazzini, la vera novità è rappresentata da Wearable Devices completi di micro-display ad alta risoluzione, facilmente montabili sia su caschi di sicurezza che su Bump Caps.

La possibilità di portare a termine qualsiasi operazione di magazzino a mani libere, condividendo in real-time su SAP tutti i dati relativi a tali operazioni, lavorando in continua collaborazione con il proprio team, fa delle Wearable Technologies dei dispositivi indispensabili per l’Industria 4.0

Principali benefici delle Wearables Technologies

  • Per gli operatori di magazzino: possibilità di svolgere qualsiasi operazione in maniera rapida e dinamica senza la necessità di doversi fermare per scannerizzare barecode ed inserire i dati
  • Per il Customer Service: possibilità di acquisire immagini e completa visibilità sulla tracciabilità delle merci

L’interesse nei confronti delle tecnologie wearable è in continua crescita in particolare per la gestione dell’inventario e per le attività di manutenzione e prelievo merci, operazioni in cui la possibilità di poter lavorare a mani libere rappresenta sicuramente un valore aggiunto. L’aggiunta di micro-schermi ad alta definizione rappresenta sicuramente un passo in avanti rispetto alla semplice funzionalità di utilizzo dei comandi vocali: l’utente finale avrà la possibilità non solo di condividere informazioni con i propri colleghi, ma anche di verificare visivamente che la merce prelevata o inventariata sia quella corretta.

Ugo Romano-CEO di Dyna Brains

PreBIlt, la Suite di applicazione mobile per la gestione digitale della Supply Chain su SAP, sviluppata su piattaforma Neptune Software, è stata pensata per girare su qualsiasi dispositivo mobile, wearables compresi.